Quando accendete un’ipoteca per l’immobile dei vostri sogni, dovete finanziare almeno il 20% del prezzo d’acquisto con capitale proprio. A tale scopo potete, ad esempio, utilizzare anche i fondi del pilastro 3a a favore della proprietà d’abitazioni. Swiss Life Select risponde alle domande più importanti sul prelievo e sulla costituzione in pegno del pilastro 3a.

Posso utilizzare il capitale del pilastro 3a per la proprietà d’abitazioni?

Sì. Potete utilizzare i fondi previdenziali, quindi anche il capitale del pilastro 3a (previdenza vincolata), per finanziare la proprietà di un’abitazione. Nella concessione dell’ipoteca se ne tiene conto per calcolare il capitale proprio. Maggiore è il capitale proprio, minore sarà l’ammontare dell’ipoteca, e di conseguenza si ridurranno anche gli interessi ipotecari da pagare. Tenete, tuttavia, presente che se gli interessi pagati sono inferiori, sono possibili anche minori deduzioni fiscali.

Quali sono le condizioni per l’utilizzo del capitale del terzo pilastro al fine di finanziare la proprietà d’abitazioni?

Il capitale del pilastro 3a può essere utilizzato per la proprietà d’abitazioni alle seguenti condizioni:

  • in caso di acquisto di una casa a uso proprio;
  • al fine di rinnovare o ristrutturare l’abitazione di vostra proprietà;
  • al fine di ammortizzare un’ipoteca in corso.

In che modo posso utilizzare il pilastro 3a per la proprietà d’abitazioni?

Potete prelevare anticipatamente o costituire in pegno i fondi previdenziali del pilastro 3a.

Questa offerta online è disattivata, dato che lei si trova al di fuori della Svizzera. Cookie settings

Prelievo anticipato del pilastro 3a per finanziare la proprietà d’abitazioni

Con quale frequenza posso prelevare fondi del pilastro 3a per finanziare la proprietà d’abitazioni?

Potete prelevare capitali dal pilastro 3a ogni cinque anni.

C’è un importo minimo che devo prelevare dal pilastro 3a?

No. Diversamente dall’avere del secondo pilastro, per il prelievo anticipato di fondi del pilastro 3a non è prescritto alcun importo minimo.

Per quanto tempo posso prelevare fondi dal pilastro 3a?

I prelievi parziali dal pilastro 3a possono essere effettuati fino a cinque anni prima del raggiungimento dell’età di pensionamento ordinaria (uomini: 65 anni, donne: 64 anni). In seguito potete prelevare solo il patrimonio complessivo della previdenza vincolata.

In caso di prelievo anticipato del pilastro 3a diventano esigibili imposte?

Ja. Beziehen Sie Gelder aus der Säule 3a, wird dieser Bezug – separat vom übrigen Einkommen – zu einem reduzierten Satz versteuert. Die Höhe der Besteuerung unterscheidet sich je nach Kanton.

Quali sono i vantaggi del prelievo anticipato del pilastro 3a per finanziare la proprietà d’abitazioni?

Il prelievo anticipato di fondi del pilastro 3a aumenta il capitale proprio e vi aiuta a raggiungere il 20% di mezzi liquidi. Inoltre il prelievo anticipato può aiutarvi ad accendere un’ipoteca di importo minore e, pertanto, a pagare interessi ipotecari inferiori.

Costituzione in pegno del pilastro 3a per finanziare la proprietà d’abitazioni

Come funziona la costituzione in pegno del pilastro 3a per finanziare la proprietà d’abitazioni?

Quando costituite in pegno il vostro pilastro 3a, continuate a effettuare versamenti regolari nel terzo pilastro. In questo modo preservate sia la copertura assicurativa sia il capitale di vecchiaia.

L’avere serve come garanzia all’istituto finanziario, che, con la costituzione in pegno, ha accesso al vostro capitale. Di norma, tuttavia, vi ricorre solo al momento del versamento dei fondi del pilastro 3a al fine di ammortizzare l’ipoteca. Se, tuttavia, non potete più pagare gli interessi o se il ricavato della vendita dell’immobile è inferiore all’ammontare dell’ipoteca, il creditore ipotecario può attingere al capitale in anticipo.

Quali sono i vantaggi della costituzione in pegno del mio conto del pilastro 3a?

La costituzione in pegno rappresenta una garanzia supplementare per l’istituto finanziario. In questo modo beneficiate di regola di condizioni migliori, anche se ciò dipende fortemente dal modello e dall’istituzione del creditore ipotecario.

Dato che vi limitate a costituire in pegno il capitale del pilastro 3a e non lo prelevate in anticipo, non sono esigibili imposte legate al prelievo anticipato. Il vostro budget quindi non ne risente.

Al contempo l’onere fiscale si riduce, perché grazie a interessi ipotecari più elevati potete usufruire di maggiori deduzioni dal reddito imponibile. Tenete, tuttavia, presente che beneficiare del vantaggio fiscale conviene solo se il pilastro 3a viene investito e genera rendimenti superiori all’interesse pagato per l’ipoteca.

Consulenza competente sul tema ipoteche

Desiderate scoprire insieme a un esperto di Swiss Life o Swiss Life Select qual è l’ipoteca migliore nel vostro caso? Allora fissate oggi stesso un appuntamento e beneficiate della nostra consulenza personale – a casa vostra o anche online tramite video.

SwissLife_Familie_Altbau12372-small

Vi accompagniamo nelle vostre quattro mura. E non solo.

Sognate anche voi una vita in piena libertà di scelta tra le proprie quattro mura? Per realizzare questo sogno dovreste informarvi per tempo. Scoprite subito di più sulle tematiche risparmio, finanziamento, sostenibilità finanziaria e ipoteca.

Altri siti interessanti

Casa e vita

Ammortamento di un’ipoteca: le risposte alle domande più importanti

Per saperne di più

Casa e vita

Accendere un’ipoteca: tutte le informazioni e le condizioni principali a colpo d’occhio

Per saperne di più

Casa e vita

Check list per il trasloco: iniziare alla grande fra le nuove quattro mura

Per saperne di più